Costruire un banco da saldatura

Premessa

E’ da tempo che pensavo di costruire un altro banco da lavoro,mi serviva una soluzione pratica e comoda,da poter muovere grazie a delle ruote e non qualcosa di pesante che potesse contenere utensili o altro. Inoltre dopo aver comprato una nuova saldatrice vorrei cimentarmi nella costruzione di qualche mobiletto per gli attrezzi più pesanti:trapano a colonna e segatrice. Il mio problema però e lo spazio. La mia idea è quella di realizzare un solido carrellino dotato di ruote che ne permettano il movimento,deve poter essere in ferro per poterci saldare sopra,inoltre deve anche contenere la mia sega a nastro. La soluzione mi è venuta in mente utilizzando un tubolare quadro 20×20 spessore 2mm in ferro. Il materiale è abbastanza economico e non è tanto pesante. Le ruote le ho trovate online. Le misure sono:140x61x75H

Telaio

Inizio a tagliare con la mia sega a nastro nebes,i primi tubolari ne taglio quindi 2 da 140 e 2 da 60. Queste sono le dimensioni del mio piano da lavoro,non è forze tanto grande ma a me basta e poi più grande non lo posso proprio fare. Taglio inoltre le 4 gambe da 60 cm il pezzo e ci saldo una barra realizzando una specie di “H” per irrobustire il tutto e per poter facilitare le operazioni di saldatura a 19 cm dal fondo. Unisco i due lati opposti da altre e due barre da 136 cm per ottenere una maggiore stabilita del mio banco. Il profilato quadro 20×20 può sembrare piccolino ma per un uso casalingo va molto bene inoltre ricordo il peso che raggiungerà il nostro banco.

Il piano di lavoro

Il piano di lavoro è abbastanza grande per me infatti riesco a farci qualsiasi cosa inoltre ho inserito anche la troncatrice che mi impicciava abbastanza in garage. Il piano come potete vedere l’ho diviso in due. A circa 40 cm dal lato ho saldato un altro tubolare che mi permetterà di tenere il piano della troncatrice. Il piano della morsa infatti è sullo stesso piano del mio banco in modo tale da poter appoggiare le barre. Ho realizzato anche una comoda rulliera visto che ne ero sprovvisto.

Rulliera

La rulliera è molto importante quando dobbiamo tagliare qualcosa. Le varie barra soprattutto lunghe sono molto pesanti e mi serviva qualcosa per poter appoggiare la barre in modo da poter lavoare molto piu comodamente. E’ stata realizzata con due pezzi di scatolato uno 35×35 e il secondo che scorre dentro è un 30×30. Si saldano due dadi sullo scatolato esterno e si realizza una “T”. anche questa deve essere fatta con due pezzi di scatolato uno da 30 e l’altro da 35 in modo da poter variare lunghezza e altezza. Per il rullo invece ho usato un tubo e due piastrini,una barra filettata e due cuscinetti a sfera.

Movimenti

Come detto prima ho ordinato un kit di 4 ruote di cui 2 sterzanti e 2 fisse online per poco più di 20 euro. Le sterzanti le metterò su di un lato del mio banco mentre invece le fisse opposte alle ruote sterzanti,le ruote sono anche provviste di freno.